Azzurra Marino

Azzurra Marino

%PM, %08 %549 %2009 %14:%Mag

Miniambienti

Sabato 9 Maggio dimostrazione gratuita di "Miniambienti"

In questo caso utilizzeremo diverse tecniche per realizzare dei piccole strutture ambientate a tema: paesaggio,interno della casa o giardino.

Una variante dei coppi a casetta, i miniambienti, che possono concentrarsi sul particolare e dare vita a delle particolarissime composizioni.

Le tecniche sono molteplici, a seconda dei gusti e delle esigenze, e spaziano dal semplice decoupage al tridimensionale, dal cartonaggio alle ombreggiature, alle composizioni... più tecniche sono utilizzate, più il lavoro sarà particolare!

Ecco alcuni esempi di miniambienti:

 

 

%PM, %05 %620 %2009 %15:%Mag

Tabella Colori Miyuki Delica e Micro

 

Clicca con il tasto destro per salvare l'immagine

 

 

 

%PM, %26 %916 %2009 %22:%Apr

COPPI EFFETTO BASSORILIEVO

Lunedì 27 Aprile dimostrazione gratuita di "Coppi effetto bassorilievo"

Ecco alcuni dei lavori proposti:

Nuova settimana, nuovi arrivi!

Scoprili cliccando su "leggi tutto..."

%AM, %23 %408 %2009 %10:%Apr

Miyuki Day: diario fotografico di 4 corsi

Sabato 18 Aprile abbiamo messo a dura prova i nostri occhi con una giornata dedicata completamente alle Miyuki!

Abbiamo articolato 4 diversi corsi con 4 diverse tecniche in un susseguirsi di progetti.

La risposta è stata molto buona, tante le partecipanti, bellissimi tutti i lavori realizzati e particolarissimi tutti gli accostamenti cromatici. E' proprio vero, i colori delle Miyuki sono tantissimi e tutti bellissimi!

Ora non resta che riprovare con altri colori per non dimenticare tutto! Ma visto che molte di voi sono già passate in negozio per farci vedere le nuove creazioni fatte a casa... beh, direi che non avete proprio bisogno di questi consigli!

E allora... guardate un po' qui:

%PM, %21 %869 %2009 %20:%Mar

Pulcino Scaldauovo

 

Occorrente:

Feltro arancio cm 12x22

Feltro panna cm 7x3

Uovo in plexiglass da 12 cm

Filo di cotone  da ricamo "perlè n° 5"

1 pallina in feltro azzurra

1 pallina di feltro nera

1 metro di filo di feltro arancio

50 cm di filo di feltro verde

5 cm di natro di raso rosso scuro

Colla a caldo

Ago da lana

Forbici ben affilate

Matita morbida

 

Procedimento:

Piegare il feltro arancio in due in modo da ottenere un rettangolo di cm 12x11 cm. Appoggiare metà uovo di plexiglass da 12 cm sul feltro arancio e disegnarne il contorno aiutandosi con una matita morbida.

Con le forbici ben affilate ritagliare il feltro doppiato, poi girare i due ritagli dritto contro dritto in modo da lasciare il segno della matita all'interno.

Infilare una gugliata abbondante di filo perlè n° 5 su un ago da lana. Bisogna utilizzare questo tipo di filato perchè è un cotone ritorto setificato che, se utilizzato con il feltro, tessuto più grezzo del filato, crea attrito sulla cucitura, così il punto "non scivola" e si fissa meglio. Cucire con il punto festone il bordo dell'uovo, partendo dalla parte in basso verso sinistra, dove c'è la "x" rossa:

Per fare il punto festone devi passare l'ago dal retro del lavoro verso di te, poi ti sposti di circa 5 mm e fai passare di nuovo l'ago dal retro, ma prima di tirare il filo fai passare l'ago in mezzo al filo, in modo da creare il disegno tipico del punto festone:

Se non conosci il punto festone, puoi anche fare dei semplici punti, molto fitti, uscendo con il filo dalla parte anteriore del lavoro, spostarsi di qualche mm e passare l'ago dal retro verso di te, continuare così seguendo tutto il perimetro. 

Quando arrivate in basso, nella parte opposta alla partenza

 

lasciate lo spazio aperto per poter infilare l'uovo, ma continuate a rifinire i bordi facendo il punto festone prima sul retro, poi sul davanti. Annodate e tagliate il filo.

Prendete il rettangolo di feltro, piegate la metà in modo da ottenere un rettangolo di 4,5x3 cm circa. Lasciate intero il lato piegato e tagliate un triangolo come da figura:

 

Aprite il pezzo di feltro in modo da vedere un rombo. Rifinire tutto intorno con il punto festone Prima di fermare il filo, piegare il becco a metà e fissare la piega cucendo con il punto festone. Ijn questo modo il becco rimarrà aperto. Tgliate qualche cm di raso rosso scuro, piegatelo a metà e bagnate con la colla a caldo le due estremità e incollatele tra di loro. Nello stesso punto rimettete un po' di colla e fissatelo al centro del becco aperto. 

 

Prendete una pallina di feltro azzurra e con le forbici ben affilate tagliarle a metà. Dalla pallina di feltro nera tagliare due sfoglie sottili per fare la pupilla. Incollare le sfoglie sulle mezze sfere.

Dal filo di feltro verde tagliare dei pezzi di diverse lunghezze da incollare sulla parte bassa del pulcino per simulare l'erba.

Dal filo di feltro arancio tagliare dei pezzetti corti, dai 2 ai 4 cm, piegarli a metà e incollarli sulla testa per fare il ciuffo sbarazzino al pulcino. Prendere il filo arancio e tagliarne due pezzi da 25 cm, chiudere i due spezzoni a cerchio con una goccia di colla a caldo, roteare il cerchio ottenuto in modo da formare un 8 e piegarlo a metà in modo da ottenere due piccoli anelli sovrapposti. Avrete cosi ottenuto due ali. Nella parte della giuntura, piegate a metà l'ala e rimettete di nuovo la colla per andare a fissare l'ala sul corpo del pulcino.

Assemblate gli occhi e il becco sul corpo del pulcino e.....il gioco e fatto.

Cambiando i particolari e i colori potrete realizzare galli, galline, pollastrelle....

Volete un idea in più? Preparateli come segnaposto, per tenere i caldo le uova sode, personalizzandoli come i componenti della vostra famiglia.

 

%PM, %19 %616 %2009 %14:%Mar

Morbido, caldo e dolce feltro

Sabato 14 Marzo l'appuntamento era dedicato al feltro: un'intera giornata di dimostrazione sull'utilizzo del feltro naturale di lana.

Il feltro è un panno di lana che viene infeltrito con acqua calda e sapone neutro, cioè le fibre sottili della lana vengono, attraverso la manipolazione, arrotolate una sull'altra, in modo da ottenere un panno più o meno uniforme. Un panno che presenta punti più sottili e punti più spessi è stato infeltrito a mano, e non con l'utilizzo di macchine, quindi è più pregiato e si lavora mglio perchè le fibre hanno seguito il loro andamento naturale.  Ma in commercio non esistono solo panni, ma anche fili e nastri di feltro, per completare i vostri lavori.

Durante la dimostrazione abbiamo presentato alcuni progetti:

%PM, %09 %843 %2009 %20:%Mar

Nastri e...carte, carte e ancora carte!!!

Erano appena arrivate 20 nuove carte e... neanche il tempo di sistemarle (e chi passa spesso nel negozio lo sa...) che già arriva una carrellata di nuove carte! Questa volta i soggetti sono ben 33, divise in varie collezioni:

%PM, %02 %928 %2009 %22:%Mar

IL PRIMO LIBRO ITALIANO DI MIYUKI

E' finalmente arrivato il primo libro italiano completamente dedicato al mondo Miyuki! 8 nuovi progetti per usare le Delica, una scuola delle tecniche di lavorazione e una piccola guida ai materiali utilizzati.

%PM, %21 %562 %2009 %13:%Feb

ICONA: diario di un corso domenicale

Domenica 15 Febbraio siamo stati aperti al pubblico in modo straordinario per poter realizzare l'icona tridimensionale durante un corso full immersion tenuto da Doriana Incitti, la dimostratrice della Rayher che ormai chi ci segue conosce bene!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Sarai informato sulle novità, i corsi, le attività e gli ultimi prodotti.

Questo sito utilizza cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo ne autorizzi l'uso.